Urinocoltura questa sconosciuta!

Spesso capita in farmacia qualche cliente che deve fare un’urinocoltura, un esame che permette di valutare la presenza di batteri nelle vie urinarie! Essendo un’esame che richiede qualche accortezza in più rispetto alla classica analisi delle urine vi riportiamo un link alle indicazioni fornite dall’azienda ospedaliera Santa Maria degli Angeli di Pordenone. Inoltre i laboratori in provincia di Pordenone richiedono un nuovo tipo di contenitori con dispositivo di raccolta da provetta, che necessitano qualche passaggio in più!

INFORMAZIONI RACCOLTA URINOCOLTURA CLIKKA QUA

 

ISTRUZIONI PER LA RACCOLTA

La raccolta deve essere effettuata prima di iniziare la terapia antibiotica; se è in corso una terapia an- tibiotica occorre attendere 5 giorni dal termine del trattamento per poter raccogliere l’urina.

Le urine devono possibilmente essere le prime emesse al mattino. In caso contrario devono trascorrere almeno 2 (due) ore dall’ultima minzione

L’urina deve essere consegnata entro 1 ORA dall’emissione; in caso contrario deve essere conservata in frigorifero per un periodo di tempo MASSIMO DI 12 ORE.

NORME IGIENICHE

Prima di effettuare una qualsiasi raccolta delle urine è necessario un lavaggio accurato dei genitali con sapone neutro. Non usare disinfettanti, sostanze schiumogene e oleose di alcun genere.

 

Urinocoltura

 

(Fonte immagine http://www.vacutestkima.it/guidesistemasottovuoto.php )

Categories: Newssalute

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.