Dieta Zona

Il boom del dopo guerra, le pressioni della vita moderna, lo stress e l’inquinamento hanno cambiato molto la nostra alimentazione che non è più la fantastica dieta mediterranea dei nostri nonni. Il poco tempo per preparare pasti sani, l’inquinamento, i cibi industriali costituiscono una sfida alla nostra salute. Per fortuna la ricerca e la tecnologia possono venirci in soccorso. L’alimentazione americana che, mediamente, è ancora più squilibrata della nostra, ha stimolato ricercatori come Barrry Sears a ideare delle nuove strategie alimentari come la Zona.

Seguire la Zona significa mangiare sentendosi in piena efficienza. Oltre a suggerire un’alimentazione bilanciata nei suoi macronutrienti, la Zona si propone come un vero stile di vita al quale concorrono anche gli acidi grassi omega-3, una moderata attività fisica e il rilassamento mentale.

Cos’è la dieta Zona? E’ una strategia alimentare che utilizza il cibo con grande attenzione, per orchestrare una risposta ormonale in grado di permettere al nostro organismo di funzionare al meglio delle sue possibilità.

Come raggiungere la Zona? La Zona è una strategia alimentare ipocalorica che permette di rimanere in forma mangiando tutti gli alimenti nella giusta quantità, senza rinunciare a nulla di particolare.

Per saperne di più visita il sito EnerZona e guarda le ricette dei pasti che puoi preparare. Quando invece vai di fretta puoi utilizzare i prodotti della linea Enrzona.

In farmacia oltre a un amplio assortimento di prodotti ti offriamo l’aiuto del Dott. Massimiliano Bonin (corso Zone Consultant 2015) e le consulenze mensili del Dott. Cavaliere (Master Zone Consultant).

Zone Consultant

La Zona si propone anche di limitare l’infiammazione del nostro organismo, per questo sono essenziali gli Omega-3.  Nella nostra farmacia è possibile effettuare il test Fat Pharmacy che analizza le membrane cellulari e la presenza in giusta misura dei preziosi Omega-3Barry Sears e Massimiliano

Barry Sears, ideatore della Dieta Zona, laureato in biochimica, ha iniziato le sue esperienze scientifiche come ricercatore presso la Boston University School of Medicine e le ha proseguite al prestigioso Massachusetts Institute of Technology.

Fin da subito i suoi interessi si sono orientati verso i grassi ai quali ha dedicato moltissimi studi. In particolare, ha approfondito le ricerche su alcuni grassi naturali, che gli hanno permesso di registrare numerosi brevetti mondiali di farmaci antitumorali. Partendo da questi studi sui lipidi e da quelli dei premi Nobel per la fisiologia e la medicina del 1982, Bergstrom, Samuelsson e Vane, Barry Sears ha condotto ricerche su alcuni ormoni, gli ecosanoidi, arrivando a scoprire che il loro corretto equilibrio può essere determinante per il benessere e la salute.

Visita il sito di Barry Sears: www.drsears.com