Abbiamo avuto il piacere di intervistare Mike Maric, Campione Mondiale di Apnea nel 2004, ora Medico, PhD e Professore all’Università di Pavia, Coach di Respiro e Autore di libri tra cui “La scienza del Respiro” e “Il potere Antistress del Respiro”.

Il volume “Il potere Antistress del Respiro” verrà presentato proprio al pubblico di Villa Frova mercoledì 3 novembre. Ecco cosa ci ha raccontato del suo nuovo libro, del suo desiderio di divulgare le sue conoscenze e di quanto importante sia imparare a lavorare sul nostro respiro.

Mike Maric, Medico, Coach di Respiro e Autore del libro “Il potere Antistress del Respiro”

Mike, abbiamo avuto il piacere di conoscerti tre anni: da allora tante cose sono cambiate, ma non il tuo desiderio inesauribile di ricerca e divulgazione di tutto ciò che sai sul respiro, vero?

Il mio desiderio di divulgare, ma soprattutto di condividere, presuppone che alla base ci sia conoscenza: io ho fame di conoscenza e quindi di migliorare le mie competenze. Questa credo che sia la caratteristica che mi contraddistingue. 

Se trasformiamo lo stress in un potente alleato, ovvero se lo leggiamo in maniera corretta, ci potenzia.

Questo periodo non ha fatto altro che incrementare quelli che potevano essere i nostri disagi legati allo stress: quanto è importante allora tenere sotto controllo stress e ansia?

La gestione dello stress, la gestione dell’ansia e delle preoccupazioni è basilare, ma è ancora più fondamentale come noi le interpretiamo: lo stress lo leggiamo con una lettura negativa, ma in realtà ha una sua componente positiva. Se trasformiamo lo stress in un potente alleato, ovvero se lo leggiamo in maniera corretta, ci potenzia. Si tratta quindi di dargli il giusto significato e saperlo interpretate nella maniera più corretta.

Hai avuto molte atleti/professionisti che si sono rivolti a te, proprio perché sopraffatti da questo problema nel corso del 2020/2021?

Sì, ho avuto diversi atleti che hanno voluto approfondire la sfera della respirazione perché i disagi, il clima di incertezza, le preoccupazioni, li hanno portati a conoscere un po’ meglio questa dimensione che appartiene a tutti e che spesso non viene colta dall’atleta perché più preso dagli allenamenti e dalla sua vita sportiva. Egli non trova il giusto tempo per fare riflessioni meditative rivolte a sé stesso. Si tratta di un aspetto delicato, ma molto interessante che sta sempre più prendendo interesse.

Quanto incide nelle performance sportive imparare a respirare correttamente? E nella vita comune?

Nello sport, vengono chiamati marginal gain, ovvero fattore di miglioramento del 2/3%: la respirazione viene vista come un marginal gain del 2/3% negli atleti di Elite. Se rapportato alla vita comune vuol dire che parliamo del 20%, cioè tantissimo!

Il libro “Il potere antistress del respiro” che verrà presentato a Villa Frova il 3 novembre

Se dovessi dare un primo suggerimento a chi acquista il tuo “manuale” per migliorare o risolvere ansia e stress con il respiro, quale sarebbe?

All’interno del mio manuale ci sono diverse strategie, ma aldilà dei miei suggerimenti si tratta prima di tutto di crederci! Poi, al secondo post bisogna applicare il metodo e al terzo posto è necessario essere costanti: in questo caso, i benefici arrivano immediatamente! Ritagliarsi dei momenti, associandoli magari ad alcune abitudini che abbiamo già, dove inseriamo – ad esempio – piccole pause di respirazione è senza dubbio un metodo vincente e garantito per migliorare la qualità della nostra vita.

Sappiamo quanto sia importante per te divulgare: quante ore alla settimana dedichi allo studio e alla ricerca di ciò che poi spieghi al pubblico?

Dedico tanto tempo agli approfondimenti culturali: ogni giorno c’è il mio angolo di lettura, ogni giorno mi arrivano messaggi notizie da amici colleghi che sanno che tratto certi argomenti. Quotidianamente internet offre degli spunti interessanti o magari illustri colleghi mi offrono degli spunti su cui riflettere, pertanto direi che fondamentalmente ogni giorno c’è l’occasione di un approfondimento culturale. 

Hai detto più volte che imparare a respirare è alla base di tutto, non solo quando ci troviamo a vivere delle situazioni di stress: c’è una consapevolezza da acquisire per arrivarci, oppure lo dovremmo fare sin già da bambini e in modo assolutamente naturale?

Noi nasciamo con una respirazione corretta: purtroppo dopo il primo picco pediatrico, tendiamo a perdere questo tipo di respirazione perché comunque iniziano le scuole, iniziano i problemi, inizia quello che è la fenomenologia dello stress. Anni fa non avremmo mai pensato di fare dei corsi di cucina: oggi è pieno di Chef che insegnano la corretta alimentazione! Fare dei corsi per imparare a respirare rappresenta una base fondamentale: ciò io lo vedo come un metodo per sviluppare la propria crescita personale, ma anche un viaggio introspettivo per imparare a gestire la propria mente. 

Sappiamo bene quanto il sistema nervoso e respirazione viaggino sullo stesso binario: durante la tua conferenza a Villa Frova, ce ne parlerai in modo approfondito?

Sicuramente a Villa Frova parlerò del connubio tra respirazione e mente, sistema nervoso autonomo e sistema nervoso centrale e di come attraverso quattro elementi fondamentali noi possiamo lavorare su come interpretiamo lo stress e come possiamo migliorare la qualità della nostra vita.

Sai che, come te, abbiamo la passione per la lettura: che libro ci suggerisci questa volta?

Tra i libri interessanti c’è “La resistenza dell’acqua” di Filippo Magnini, “Trova il tuo perché” di Simon Sinek e poi ce ne sono tantissimi, ma questi due sono sicuramente due libri che suggerisco.

Ti aspettiamo a Villa Frova il 3 novembre!

MERCOLEDÌ 3 NOVEMBRE 2021, Ore 20:45
Presentazione del libro: “Il potere antistress del respiro”, Il metodo per abbandonare definitivamente ansia, tensioni e stanchezza

Alla presentazione del libro sarà presente l’autore Dott. Mike Maric
Evento presso Officina Villa Frova , PIAZZA SAN MARCO, STEVENÀ di CANEVA
Evento promosso dal Comune di Caneva e con la collaborazione della nostra Farmacia

Per poter accedere all’evento è necessario essere in possesso del green pass o di un tampone effettuato entro le 48 ore antecedenti l’evento.

Prenotazioni:

Telefono: 0434 797464 0434 797447

E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it
Inquadra il QR Code che vedi in foto e compila la prenotazione

FARMACIA BONIN
VIA SACILE 2,
FIASCHETTI DI CANEVA, PN

farmaciabonin@gmail.com
TEL: 0434778675

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe piacerti anche:

Per poter accedere all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass o di un tampone effettuato entro le 48 ore antecedenti l’evento.


PRENOTAZIONI:
Telefono: 0434 797464 0434 797447
E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it
Inquadra il QR Code che vedi in foto e compila la prenotazione

Per poter accedere all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass o di un tampone effettuato entro le 48 ore antecedenti l’evento.


PRENOTAZIONI:
Telefono: 0434 797464 0434 797447
E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it
Inquadra il QR Code che vedi in foto e compila la prenotazione


Per poter accedere all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass o di un tampone effettuato entro le 48 ore antecedenti l’evento.


PRENOTAZIONI:
Telefono: 0434 797464 0434 797447
E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it
Inquadra il QR Code che vedi in foto e compila la prenotazione

Per poter accedere all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass o di un tampone effettuato entro le 48 ore antecedenti l’evento.


PRENOTAZIONI:
Telefono: 0434 797464 0434 797447
E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it
Inquadra il QR Code che vedi in foto e compila la prenotazione