Enervitene One Hand

 Il Trail del Patriarca è stata l’occasione per provare alcune dei consigli chi ci ha dato Iader Fabbri alla conferenza di Martedì e anche per testare dei prodotti nuovi.

In particolare ho provato (Max)  l’Enervitene One Hand. Qualche genio del marketing di casa Enervit ha fatto una cosa super pratica. Si tratta di una specie di “carta di credito” riempita di Enervitene, il classico gel a base di glucosio, fruttosio e maltodestrine, pensato per dare energia durante l’endurance. È piatto con gli angoli arrotondati e sta comodamente in tasca. Quando serve si estrae, si piega e si succhia. Non so se vi è mai capitato di impiastricciarvi di gel zuccherini, a me sì e non è il massimo correre con le dita appiccicose. Beh, con questo non succede e si può anche ributtare in tasca (cosa super importante per evitare il degrado dei nostri sentieri).

Enervitene One Hand Back

Enervitene One Hand Back

Enervit One Hand Enervit One Hand – Modo d’uso

The good – Super pratico, basta un attimo per estrarlo e bere, non ci si sporca!

The bad – Formato piccolino, se la competizione e lunga ne servirà più di uno! 


maggiori informazioni sul sito ENERVIT

 

UPDATE 10 Maggio 2016

Ho provato il gel anche alla  mezza maratona di Casarsa e alla Green Europe Half Marathon (per gli amici Bavisela) e sono sempre più convinto che sia veramente pratico! Ecco il video di Enervit che spiega come funziona! Testimonial Daniele Fontana

 

 


1 Comment

Trail del Patriarca - Farmacia Bonin · 06/04/2016 at 01:13

[…] In particolare, ho provato l’Enervitene One Hand. Qui la recensione […]

Comments are closed.