Acido lipoico

acido lipoico

A chi ha la glicemia troppo alta, ma non è ancora in trattamento farmacologico, oltre a dare opportune indicazioni alimentari noi consigliamo spesso degli integratori a base di acido lipoico. L’acido alfa lipoico, un composto ricco di zolfo, svolge un ruolo essenziale nei processi metabolici coinvolti nella produzione di energia, principalmente nel mitocondrio, essendo il cofattore di numerosi enzimi che partecipano al processo di conversione del glucosio, degli acidi grassi e di altre fonti energetiche in ATP.  Si ritiene che l’acido lipoico abbia il doppio vantaggio di proteggere le fibre nervose periferiche e migliorare il trasporto del glucosio nelle cellule.

Il ministero della salute ha diramato il 10 febbraio 2015 un avviso precauzionale che dovrà essere stampato sulle confezioni di integratori conteneti acido lipoico, perchè in caso di uso concomitante di farmaci ipoglicemizzanti si rischiaano episodi di ipoglicemia (glicemia troppo bassa).

Probabilmente l’integratore in questi casi funziona troppo bene!

Ecco l’avviso

In seguito alla segnalazione di reazioni avverse, specie di tipo ipoglicemico (glicemia troppo bassa), correlate all’assunzione di acido lipoico, si è ritenuto di adottare la seguente avvertenza supplementare (che dovrà essere scritta sulla confezione) nel caso di impiego di tale sostanza come ingrediente negli integratori alimentari:

“Se si è in trattamento con farmaci ipoglicemizzanti prima dell’eventuale uso del prodotto consultare il medico”

 

per approfondire

Integratore di Acido lipoico + cannellla 

l’acido alfa lipoico su wikipedia (come tutte le informazioni su internet da adoperare con grano salis)